A cavallo del mostro

Scritto da  Domenica, 11 Settembre 2011 15:51
Vota questo articolo
(0 Voti)

S’è fatto tardi, ma non è mai troppo tardi.

La parola ”mostro” (dal latino monstrum) indica, un prodigio, un segno divino, e deriva da monere: avvisare, ammonire.

Il mostro è l'apparire, il manifestarsi, il mostrarsi improvviso di qualcosa di straordinario, di divino, che è un ammonimento e un avvertimento per l'uomo. Il presagio suscita un senso di meraviglia e di stupore e può essere gaio o funesto, generando perciò conforto o spavento.


Mostro può essere anche qualcuno che ha caratteristiche eccezionali tali da collocarlo a un livello molto superiore al normale, oppure qualcuno o qualcosa che minaccia la nostra sicurezza e la nostra sopravvivenza.

Letto 1820 volte