Il sistema contabile - concepts

Scritto da  Lunedì, 19 Settembre 2011 08:36
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’importanza di Socrate

Nel corso della nostra esistenza abbiamo a che fare con svariati e numerosissimi oggetti.

Per orientarci nell’universo degli oggetti li abbiamo divisi in classi (o insiemi).

Una classe è formata da tutti quegli oggetti che hanno le stesse proprietà (o caratteristiche).

Nel campo economico aziendale, per esempio, ci possiamo imbattere nella classe delle “scritture contabili”. La proprietà di questa classe consiste nel fatto che tali scritture sono registrate in altro importante oggetto: il conto.

I conti, a loro volta, sono raggruppati in classi.

In economia aziendale il conto è definito come una serie ordinata di scritture riguardanti un determinato oggetto, e avente per scopo di porne in evidenza la variabile e commensurabile grandezza.

In questa definizione l’oggetto cui si fa riferimento non è, ovviamente, il conto stesso, bensì la grandezza che, per mezzo di esso, s’intende misurare. Per esempio per il conto “Cassa” l’oggetto è il denaro.

Il conto quindi è esso stesso una classe (essendo un insieme ordinato di scritture).

Esempio del conto Cassa

Data

Operazioni

Entrate

Uscite

01/01/2011

Saldo iniziale

1.000,00

15/01/2011

Incasso fitti attivi

3.000,00

31/01/2011

Pagamento imposte

500,00

31/01/2011

Saldo finale

3.500,00

 

Quando del conto “Cassa” interessa seguirne solo la consistenza, la sua variazione e la sua variabilità nel tempo, allora il conto si può rappresentare così:

 modello dinamico di flusso di cassa

Qui il conto Cassa, rappresentato dal quadrato, contiene sempre il Saldo, cioè la sua consistenza in un certo istante. Si può tracciare un grafico di come varia il saldo nel tempo per analizzarne la sua variabilità.

Le frecce in entrata e in uscita rappresentano il flusso di denaro che entra in Cassa e che ne esce rispettivamente. La misura e l’intensità di questo flusso possono essere regolate dalle variabili “Tasso di flusso”.

Quest’oggetto, considerato da solo, cioè senza collegamenti con altri conti, è definito un oggetto semplice.

Se colleghiamo un conto agli altri, ci troviamo di fronte ad un altro oggetto: il Sistema contabile. Questo nuovo oggetto, a causa dei suoi numerosi elementi e relazioni è un oggetto complesso: infatti, il sistema contabile è definito come un ordinato insieme di scritture riguardante un determinato oggetto complesso.

Letto 1782 volte